Sistemi di automazione

Cancelli Battenti

Elettromeccanci 24V e 230V
Impianti con 1 o 2 ante – braccio articolato o interrato
Lunghezza anta da 2 mt a 5 mt
Peso anta da 150 kg a 500 kg
Oleodinamici 24V E 230V
Impianti con 1 o 2 ante battenti – braccio articolato o interrato
Lunghezza anta da 1,8 mt a 7 mt
Peso anta da 180 kg a 800 kg

Cancelli Scorrevoli

Uso semi intensivo – intensivo – molto intensivo
MOTORI A 24V, 230V E 400V

Impianti con 1 o 2 ante
Peso anta da 400 kg a 3500 kg

Porte da Garage

Uso semi intensivo – intensivo – molto intensivo
Impianti GARAGE BASCULANTI
Superficie porta da 7m2 a 9m2
Motori a 24V e 230V
Impianti GARAGE SEZIONALI
Superficie porta da 10m2 a 35m2
Motori a 24V

Porte automatiche pedonali

Uso semi intensivo – intensivo – molto intensivo MOTORI A 24V
Impianti a 1 anta
Peso anta da 150 Kg a 250 Kg
Passaggio utile minimo 700 mm a passaggio utile massimo a 2500 mm
Impianti a 2 ante
Peso ante da 80Kg+80Kg a 120Kg+120Kg
Passaggio utile minimo 800mm a passaggio utile massimo a 3300 mm
Impianti a 4 ante
Peso ante da 80Kg+80Kg+80Kg+80Kg massimo
Passaggio utile minimo 1600mm a passaggio utile massimo a 4400 mm

Barriere stradali

Uso semi intensivo – intensivo – molto intensivo – continuo MOTORI 24V E 230V
Passaggio utile da 1,7mt a 16mt
Lunghezza aste da 1,7mt a 8mt

Dissuasori di sosta
Oleodinamici ed elettromeccanici

Uso semi intensivo – intensivo – molto intensivo – continuo MOTORI 24V E 230V
Altezza steli: 500mm, 600mm, 700mm, 800mm e 1200mm
Resistenza allo sfondamento da 5.000J a 2.100.000
Resistenza all’urto: da 5.000J a 20.000J
Trattamenti steli, acciaio ral 7015, inox aisi304, inox aisi316, cataforesi
Condizioni ambientali di funzionamento: min -40°C max 60°C
Grado di protezione IP67
Omologazione Ministero dei trasporti

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’ E DIRETTIVA MACCHINE

• L’installazione di cancelli e porte motorizzate è soggetta alle direttive europee (tra le quali la direttiva macchine) e solo in parte alle prescrizioni del DM 37/08. Il DPR 459/96 ha recepito in Italia la direttiva macchine e individua nell’installatore, che provvede ad installare un nuovo cancello motorizzato, oppure a motorizzare un cancello manuale già esistente, il “costruttore” del cancello stesso. Questo significa che gli obblighi, e conseguentemente le responsabilità, previsti dal DPR 459/96 (e dalle altre disposizioni di legge) gravano sull’installatore in quanto costruttore del cancello.
• Dichiarazione CE di conformità
• Dm 37/08 e norme CEI
• Fascicolo tecnico